Nuove Ipo A Piazza Affari

Nuove ipo a piazza affari

Piazza Affari si arricchisce di nuove società quotate.

Questrade trading platform us stocks

Già da diversi giorni sono in corso operazioni di sbarco in borsa di nuovi titoli e altre verranno effettuate nelle prossime settimane. Partiamo da Fineco.

Nuove ipo a piazza affari

La banca online di Unicredit ha iniziato da lunedì 16 giugno l’offerta pubblica di vendita e sottoscrizione (OPVS), che si concluderà il 26 giugno.

L’offerta riguarda 181.300.000 azioni, pari al 30% del capitale dell’istituto, ma che potrebbe salire al 34,5%, nel caso di esercizio integrale della “greenshoe”. Il prezzo di emissione sarà compreso tra 3,450 e 4,40 euro per azione, raccogliendo così tra i 637 e gli 800 milioni di euro.

Il 90% del capitale quotato è riservato agli investitori istituzionali, il restante 10% al pubblico indistinto.

Poste in Borsa: successo l'Ipo, risparmiatori a caccia di azioni

Previsto un lotto minimo di 1.000 euro. Fineco sbarcherà a Piazza Affari nella seduta del 2 luglio.

 

APPROFONDISCI – IPO Fineco, sbarca oggi in borsa la banca online.

Migliori IPO 2017: introduzione sulle nuove quotazioni in Borsa

Occhio alle condizioni

 

Nel frattempo, ha iniziato la sua OPVS anche Fincantieri, ad oggi controllata da Fintecna al 99,36%. La società emetterà 703,98 milioni di azioni, pari al 39,22% del capitale, ma con la “greenshoe” si potrebbe arrivare fino a un massimo di 809,58 milioni di azioni, pari al 43,95% del capitale.

Nuove ipo a piazza affari

Il titolo sarà emesso tra 0,78 e 1 euro, valorizzando la società tra 1,44 e 1,84 miliardi.

L’80% dell’offerta riguarda gli investitori istituzionali e il restante 20% il pubblico indistinto. Il lotto minimo sottoscrivibile è di 4.000 azioni, che sale a 40.000 per il lotto minimo maggiorato (almeno il 50% dell’offerta) e scende a 2.000 azioni per i dipendenti della società.

Nuove IPO su Borsa Italiana: previsioni

Il titolo Fincantieri dovrebbe iniziare la quotazione a Piazza Affari dal prossimo 3 luglio.

 

APPROFONDISCI –IPO Fincantieri, ecco tutto quello che devi sapere

 

E passiamo a Cerved.

Le banche del collocamento hanno annunciato che il prezzo del titolo per l’IPO è stato fissato a 5,10 euro, nella parte bassa della forchetta, inizialmente annunciata nel range 5-6,25 euro e ieri mattina abbassata a 5-5,25 euro.

La società emetterà 84 milioni di azioni, pari al 43,1% del capitale, di cui 39 milioni offerte dall’azionista CVC Capital Partners.

Best options to replace beer when gluten free

Cerved viene così valorizzata 995 milioni di euro, un pò al di sotto delle attese, ma proprio per evitare un prezzo eccessivo, ora che stanno sbarcando in borsa a Milano varie matricole.

 

APPROFONDISCI –IPO Cerved, prezzo fissato a 5,10 euro.

Società vale un miliardo

 

E lo scorso 27 maggio, anche la società dei giochi Sisal ha chiesto l’ammissione in borsa del titolo, ottenendo nei giorni scorsi il via libera della Consob.

Gearg aus tma settings forex factory

Non si hanno notizie ulteriori sull’IPO, ma si sa che l’operazione di offerta dovrebbe partire a breve, entro l’estate.

 

APPROFONDISCI –IPO Sisal: il SuperEnalotto verso la quotazione a Piazza Affari

 

Anche OVS ha annunciato che intende quotarsi in borsa entro il 2014 e l’offerta dovrebbe riguardare il 30% del suo capitale.

 

APPROFONDISCI –Oviesse verso l’IPO.

Quotazione in borsa entro l’anno

 

E, infine, la regina delle IPO per dimensioni: Poste Italiane.

Nuove ipo a piazza affari

Il governo Letta aveva già varato un piano di privatizzazioni, partendo proprio dall’operatore postale. A Piazza Affari verrebbe quotato il 40% del capitale. Considerando che nel 2010, Deutsche Bank stimò Poste Italiane intorno ai 10 miliardi di euro, ciò significa che andrebbe nelle mani degli investitori privati qualcosa come 4 miliardi.

Connettiti a Gooruf

Una parte consistente dovrebbe essere riservata agli investitori istituzionali, ma ci sarebbe spazio anche per il piccolo risparmio. Il restante 60% del capitale continuerebbe ad essere nelle mani dello stato. Si parla dell’assegnazione gratuita o a forte sconto delle azioni ai lavoratori dipendenti.

Nuove ipo a piazza affari

Quanto alla tempistica, l’IPO dovrebbe avvenire entro il 2014, ma con ogni probabilità dopo l’estate. Il mese indiziato sarebbe ottobre.

 

APPROFONDISCI –IPO Poste Italiane entro fine 2014: ecco cosa che c’è da sapere

 

Come abbiamo brevemente visto, sono diverse le matricole in ingresso a Piazza Affari, che fanno da contraltare ai vari delisting dei mesi scorsi.

Nuove ipo a piazza affari

Come non ricordare l’annuncio di Benetton o lo smacco di Prada, che ha deciso di quotarsi alla Borsa di Hong Kong, nonostante sia considerata una perla de made in Italy.

Certo, le IPO di queste settimane non eliminano la crisi della borsa italiana di questi anni, quando in pieno terremoto finanziario ha perso il 60% del suo valore di capitalizzazione.

Ma segnano un’inversione di tendenza, si spera, perdurante.

 

Borsa Milano, col_Rullo, IPO

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.